Il coro

Il Coro 2020

Lucilla Adamo, Veronica Arangino, Ginevra Avino Murgia, Viola Bozano, Loide Cabiddu, Chiara Cadoppi, Alice Caffiero, Carlotta Cara,  Elettra Caredda, Gaia Catalano, Alice Cocco, Francesca Anna Colamatteo, Arina Contini, Gloria Diamante Corda, Chiara Letizia Faedda, Anna Falchi, Benedetta Farci, Emanuela Farigu, Sara Fieramosca, Bianca Fischetti, Olga Floris, Maimouna Gaye, Maria Gellon, Marco Ghiani, Lucia Ghiani, Laura Ghinolfi, Noa Lisci, Miranda Maio, Giulia Mattana, Flavia Marceddu, Zaira Melis, Maria Stella Mudu, Ella Mundula, Maria Elisa Muntoni, Chiara Orrù, Isabella Orrù, Francesco Luciano Pibiri Gherardini, Andrea Piga, Chiara Pilia, Beatrice Pisano, Marianna Pisano, Chiara Ponticelli, Anna Ponticelli, Sara Sofia Pruner, Lorenzo Ravastini, Isabella Rossi, Giulia Rossino, Francesca Saba, Maria Margherita Secci, Francesca Maria Serci, Francesco Sideri, Leonardo Soru, Elena Tanca, Virginia Trovato, Samuele Vitiello, Sara Witt.

Il Vivaio 2020

Wanda Annicchiarico, Sofia Eleonora Boni, Margherita Cabras, Cecilia Maria Cabras, Benedetta Cheri, Silvia Cirillo, Giulia Cuccu, Milena Lai, Sophia Virginia La Sala Kuiken, Maria Chiara Marini, Maddalena Moretti, Margherita Pilia, Gloria Sanna, Daria Quintana Secci, Thea Venturino.

Il Coro di voci bianche del Conservatorio si forma grazie ad un corso integrativo di Canto Corale per bambini ed adolescenti.

Per la sua formazione raccoglie l’eredità del Coro del Teatro Lirico di Cagliari che viene integrato con nuovi elementi e, grazie alla continuità di lavoro, sviluppa un repertorio e una attività artistica autonoma. Un accordo con il Teatro Lirico ha permesso anche di affiancare l’organico corale in produzioni operistiche e sinfoniche del Teatro Lirico di Cagliari.

Attualmente diretto da Enrico Di Maira e Francesco Marceddu, ha partecipato negli ultimi anni a tutte le produzioni operistiche che prevedono l’impegno del Coro di voci bianche programmate dal Teatro Lirico di Cagliari tra le quali: Carmen (2000, 2011), Tosca (2001, 2014), Opricnik (trasmessa in diretta radiofonica da Rai Radio Tre nel 2003 e incisa per la casa discografica Dynamic), Otello (2003, 2013), La Bohème (nell’edizione del 1998, trasmessa in tutto il mondo, con Andrea Bocelli nel ruolo di Rodolfo, e nella produzione del 2003, 2009, 2016), Tosca (2010, 2014), I Pagliacci (2011), Lo Schiaccianoci (2004, 2010), Turandot (2004, 2014. 2017) ed Hans Heiling (trasmessa in diretta Euroradio nel 2004), produzione nella quale il coro ha riscosso un grande successo di pubblico e di critica.

In ambito concertistico hanno particolare rilevanza le interpretazioni della Spring Symphony di Britten diretta da Gérard Korsten e della Matthäus Passion di Bach, diretta da Peter Schreier. Nel dicembre 2004, nella stagione del Teatro Lirico di Cagliari, è stato protagonista del Concerto di Natale, interpretando A Ceremony of Carols di Benjamin Britten ed i più celebri brani natalizi. In seguito ha cantato nei Carmina Burana di Carl Orff e Psalmus Hungaricus di Zoltan Kodaly.

Alcuni componenti hanno inoltre sostenuto ruoli solistici in Atlantida di Manuel de Falla diretta da Rafael Frühbeck de Burgos, Elena Egizia di Richard Strauss e Toscae, Chichester Psalms di Leonard Bernstein.

Nell’attività concertistica il Coro di voci bianche del Conservatorio si è ormai affermato come un organico in grado di spaziare dal repertorio sacro a quello profano anche del ‘900.

Nel luglio 2016 per il festival La notte dei poeti, ha presentato un’interessante progetto intitolato Animal Imagination dove sono state eseguiti brani riferiti al mondo animale, mentre nel 2017 nella sala partenze dell’aeroporto di Cagliari il Coro di voci bianche ha salutato la partenza del Giro d’Italia con l’esecuzione di composizioni di Chilcott, Britten e Rachel.

Enrico Di Maira nato a Trieste, si è diplomato in pianoforte al Conservatorio di Musica “Giuseppe Verdi” di Milano, dove ha proseguito la sua formazione musicale, studiando composizione con Bruno Bettinelli e Nicolò Castiglioni. È stato maestro collaboratore all’Arena di Verona, al Teatro alla Scala di Milano e, dal 1984, al Teatro Lirico di Cagliari, dove, dal 1997 agli inizi del 2005, ha ricoperto il ruolo di aiuto maestro del coro. È docente di Pratica della lettura vocale e pianistica ne corso di Didattica della musica del Conservatorio di Cagliari, si occupa di voci bianche e prepara e dirige il Coro di voci bianche del Conservatorio G.P.da Palestrina di Cagliari che segue da ormai 20 anni.

Francesco Marceddu (1974) è diplomato in Composizione, Musica corale e direzione di coro e Didattica della musica.
Ha studiato Musica corale e direzione di coro con Marco Ghiglione presso il Conservatorio di Cagliari, perfezionandosi poi con Tõnu Kaljuste, Gary Grade e Carlo Pavese. Ha studiato composizione al Conservatorio di Cagliari con Gianluigi Mattietti, Emilio Capalbo, Loris Capister e Angelo Guaragna. Ha partecipato ai corsi di composizione tenuti da Franco Oppo, Victor Rasgado, Luca Francesconi, Ivan Fedele e Daniele Bravi.
Ha vinto diversi concorsi di composizione e partecipato a importanti festival internazionali collaborando con importanti associazioni musicali. E’ stato maestro del coro presso la scuola Orchestra Giovanile S. Elia.
Dal 2004 al 2103 ha diretto il Gruppo vocale N. S. di Monserrato con cui ha svolto attività concertistica incentrata su proprie composizioni. Ha collaborato come compositore e direttore di coro con il Gruppo vocale Cantigos.
Dal 2006 è Maestro collaboratore ai sopratitoli presso La Fondazione del Teatro Lirico di Cagliari. Insegna Teoria e Solfeggio presso il Conservatorio di Cagliari G. P. da Palestrina. Dal settembre 2014 è, insieme ad Enrico Di Maira, direttore del Coro di voci bianche del Conservatorio.